Archivi tag: Giorgio Orsoni

Riflessioni di corto respiro

Sarebbe bello esser capaci di dire cose non banali sul putiferio nel quale Venezia si trova da ieri mattina. Che tutto sia da dimostrare, che tutto sia da provare, su questo non ci piove. La maggioranza di noi che stiamo … Continua a leggere

Pubblicato in Il paese dei polli, Venezia | Contrassegnato , , , , | 8 commenti

Dilettanti allo sbaraglio

Fine di un amore? Dice così che la love story fra il sindaco Orsoni e nonno Pierre Cardin, il cui frutto dovrebbe essere l’orrendo Palais Lumière, si è incrinata. Nonno Pierre non sgancia i milioni promessi a tappare le falle … Continua a leggere

Pubblicato in Venezia | Contrassegnato , , , , , | 4 commenti

Carità pelosa

Che io non capisca nulla di architettura è cosa nota. Non ripeterò quindi ciò che penso del progetto per il Palais Lumière, già ribattezzato in città Il vaso di fiori, la megatorre tutta vetri e luci che l’ultraottuagenario Pierre Cardin … Continua a leggere

Pubblicità

Pubblicato in Il paese dei polli, Venezia | Contrassegnato , , , , | 5 commenti

Mandiamole via

Le raccolte di firme sulla rete, per i barboncini bielorussi, la difesa del cetriolo portoghese o la beatificazione di Alex Del Piero, mi lasciano spesso scettico e freddino. Però forse questa volta vale la pena esporsi: qui il testo della … Continua a leggere

Pubblicato in Venezia | Contrassegnato , , , , , , , | 3 commenti

Io sto con la contessa

Abbiamo un sindaco parecchio incazzino, che perde facilmente la pazienza quando le cose non vanno come vorrebbe (e quello che lui vorrebbe di solito è che lo si lasci fare quel che gli pare). La faccenda del Fontego dei Tedeschi … Continua a leggere

Pubblicato in Venezia | Contrassegnato , , , , , | 3 commenti

Sotto assedio (ossia: ci prendete per il culo?)

Ufficialmente tutto è cominciato venerdì scorso, in realtà quel giorno il vaso è soltanto traboccato. In breve, è successo che nella sola giornata del 22 un numero imprecisato (nel senso che non me lo ricordo) di navi da crociera e … Continua a leggere

Pubblicato in Il paese dei polli, Venezia | Contrassegnato , , , , , , , , , | 4 commenti

Per la selezione della specie

Sono le tre del pomeriggio, la temperatura sotto il sole sfiora probabilmente i quaranta gradi. Alla fermata del vaporetto si suda come dentro una fornace e fuori non si può uscire perché il sole picchia implacabile. Oltre a me, ci … Continua a leggere

Pubblicato in Venezia | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento