Se lo dice gugolmaps

reu_rtxowvr_web.630x360

Sono stati bloccati da passanti stupefatti mentre a bordo di una Fiat Punto percorrevano, e pare a velocità sostenuta, la Fondamenta Santa Chiara, a fianco di Piazzale Roma proprio davanti alle fermate dei vaporetti. I due coniugi inglesi di origine slava si sono dichiarati estremamente infastiditi del fatto che non li si volesse far proseguire con l’auto fino all’albergo. Google Maps, infatti, asseriva che alla meta mancavano ancora due chilometri buoni. Pare che l’impresa di convincere i due che a Venezia non si gira in automobile non sia stata facile e abbia richiesto una certa quantità di tempo.
Furbetti forse, di sicuro ignoranti come cozze. Immagino la conversazione dopo l’inversione di marcia, mentre la Punto a noleggio sfrecciava sul ponte della Libertà verso la rassicurante terraferma: “Te e la tua mania per i posti strani. Te l’avevo detto che era meglio Cesenatico”.

PS: la foto l’ho trovata qui.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Il paese dei polli, Venezia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Se lo dice gugolmaps

  1. ausdemspielberg ha detto:

    Propongo di convincere la Disney a costruire una replica di Venezia che so, nel delta del Mekong.
    Tutta in vetroresina e cartongesso .
    Suppongo che con un debito battage pubblicitario tutti questi sventurati si dirotterebbero sulla copia e lascerebbero deperire in pace l’originale.

    • Winckelmann ha detto:

      Vede dott. Pellico, se una cosa del genere dovesse accadere, quello che riesco a immaginare è la festa di noi quattro Panda Pervinca del Perù, pervicacemente rimasti nell’unico posto in cui vogliamo vivere, soffocata dalle proteste di bottegai, tassisti, gondolieri, alilagunari, finti ristoratori, baristi e kebabbari, ambulanti, abusivi e chi più ne ha più ne metta. Di tutti quelli, per farla breve, per i quali Venezia xe una machina par far sghei e per i quali, quindi, questo è il migliore dei mondi possibili. Non credo che sarebbero contenti di regalare alle rive del Mekong la loro gallina dalle uova d’oro.
      Se la terranno qua, fino al giorno in cui la faranno crepare e si renderanno conto che ormai è troppo tardi.

  2. Anifares ha detto:

    Questa notizia l’ho persa forse meglio così!!! Una volta un turista entrando in un autobus a Piazzale Roma ha chiesto “Questo va a Venezia?” e io “Veramente lei è già a Venezia!” mi ha guardato un po’ basito… ma io mi domando ma queste in queste guide che leggono è spiegato il modello base di Venezia? 😉

  3. gabrilu ha detto:

    Senza parole…

  4. Pingback: Niente di nuovo sul fronte occidentale | winckelmann in venedig

  5. Paola C. ha detto:

    Non ho parole. E io in un luna park (aehm… pardon) in un museo ci lavoro da 13 anni e ne vedo di tutti i colori! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...