Capolavori dell’architettura contemporanea a Venezia

20160106_153458

Bello, eh? Rifulge in tutto lo splendore del suo mimetico color ruggine la nuova scala di sicurezza della Scuola della Misericordia, concepita da qualcuno che si può ben dire degno successore di quello Jacopo Sansovino che nel Cinquecento eresse la grande fabbrica inaugurata nel 1583. E attualmente data in gestione a una società che fa capo a Luigi Brugnaro (casualmente, sindaco di Venezia) che in pompa magna e squilli di tromba l’ha inaugurata tre giorni prima del ballottaggio e poi prontamente richiusa.
Però si è fatta la scala: una struttura leggera, minimamente invasiva, che dialoga piacevolmente con il campo de l’Abazia che la fronteggia, uno dei posti più malinconici e più belli di Venezia

20160106_153349
20160106_153427

Certo, i dietrologi possono trovare bizzarro che in una città dove la Sovrintendenza ha voce in capitolo persino sugli infissi delle case che affacciano sulla barena di Campalto si riesca a fare una cosa del genere in pieno centro storico. Malpensanti. Trovo così ardita l’idea di forare la parete della scuola per dare accesso alla scala, così hard avrebbe detto Franca Valeri in veste di signorina snob

20160106_153527

Chissà se ci saranno stati degli affreschi di là dal buco. Magari anche no, ma chi lo sa: nessuno di noi mortali per il momento ha avuto accesso al sacro tempio delle feste brugnariche.
Insomma, a Venezia l’architettura moderna ha sempre avuto vita difficile. Chi non ricorda i fallimenti di Le Corbusier, di Wright, di Kahn? Ma adesso una new age è iniziata anche per il mattone: a piazzale Roma c’è il cubetto, a Cannaregio abbiamo il catafalco arrugginito. Ci vorrebbe qualcosa a Dorsoduro, speriamo di non dovere aspettare troppo.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Venezia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Capolavori dell’architettura contemporanea a Venezia

  1. ausdemspielberg ha detto:

    Questa, Signore, non me la doveva fare.
    Mandarmi di traverso il sonno con sta cosa ignobile e volgare.
    Perchè è proprio da piccole mostruose cose come questa che si coglie appieno il degrado ed il precipizio nel quale stiamo inesorabilmente sprofondando.
    Ma lei ce la farebbe a sapere chi è colui che ha disegnato, si fa per dire, sta roba?

  2. ausdemspielberg ha detto:

    Arch. Alberto Torsello, Venezia.
    Lo schizzo della scala si trova qui: http://www.taarchitettura.com/schede_lavori/misericordia/misericordia.html
    Vedere per credere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...