Il Mose, le maree e una domanda probabilmente stupida

BP-SanNicoloBP-MalamoccoBP-Chioggia

Una domandina proprio da uomo qualunque, che non ha cromosomi marinari nel sangue e nella vita tutto fa tranne che l’ingegnere idraulico. L’uomo qualunque va su Google Earth a guardare i cantieri del Mose alle tre bocche di porto che mettono in comunicazione il mare con la laguna: dall’alto in basso San Nicolò, Malamocco e Chioggia. Ma porca vacca, dice tra sé l’uomo qualunque, sono diventate tre autostrade a quindici corsie quelle bocche di porto. Non sarà mica che questo affollarsi di alte maree eccezionali degli ultimi anni lo dobbiamo proprio alla grande opera che ci dovrebbe mettere all’asciutto? E’ come tener spalancato il portone di casa e stupirsi che dentro c’è corrente.
E’ miope, l’uomo qualunque, e sa di esserlo. Per questo si limita a scrollare la testa e si tiene il suo dubbio. Dice così che quando le imponenti paratie si solleveranno a separar le acque saremo tutti sbigottiti e attoniti davanti a questa moderna ripetizione dell’antico miracolo. Non è che sia molto religioso, l’uomo qualunque, ma ha come un sentore che del Mosè con l’accento ci fosse più da fidarsi che non di quello senza.

Pubblicità
Questa voce è stata pubblicata in Venezia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Il Mose, le maree e una domanda probabilmente stupida

  1. Marco Bertoli ha detto:

    Mi sembra un’aggressiva politica di storytelling metropolitano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...