Con ogni mezzo

contorta

Tre ministri di questo nostro governo hanno fatto comarò e dopo un produttivo brainstorming hanno concluso che la soluzione giusta al problema delle navi in laguna è toglierle dal bacino di San Marco, lasciandole però arrivare da dietro grazie allo scavo di un nuovo canale che prolungherà verso l’attuale stazione marittima il canale dei petroli, l’autostrada che già negli anni Sessanta ha sconvolto l’equilibrio idrogeologico della laguna. Sbagliare è probabilmente umano, perseverare sicuramente diabolico.
Avrei voluto ribloggare qui questo post con una lettera aperta a Matteo Renzi, ma non so perché non ci sono riuscito e ho fatto, anzi, un piccolo pasticcio. Spero di rimediare pubblicizzando l’iniziativa di questa assemblea.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Venezia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Con ogni mezzo

  1. Marco Boccaccio ha detto:

    una foto comparativa per rendere l’idea:

    A modern cruise vs. #Titanic – una moderna nave da crociera a confronto col Titanic

    A post shared by Michele Di Salvo (@mikdisalvo) on

    • Winckelmann ha detto:

      E’ evidente come l’ingresso di una bestia del genere nel Canale della Giudecca possa costituire secondo loro un “grandioso spettacolo”! Siamo veramente fortunati a poterne godere in continuazione, e gratis.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...