MARCO GASPARINETTI. RIFLESSIONI DI UN VENEZIANO ILLUMINATO

Dai mercanti di un tempo ai bottegai di oggi: una lettura e un video su cui meditare nel giorno avanti la “notte famosissima” del Redentore.

SALVIAMO VENEZIA

gasparinetti

Rubo dalla pagina FB di Marco Gasparinetti, giurista presso European Commission.

L’ingordigia ci rovinerà, la miopia ci seppellirà.

Quando l’unica bussola sono gli utili trimestrali, non si costruisce nulla di duraturo. Venezia è ancora in piedi (dopo secoli!) perché i suoi mercanti sapevano guardare più in là del proprio naso.

Gli edifici che ci hanno lasciato in eredità non erano costruiti con materiali scadenti, la manodopera utilizzata era la migliore dell’epoca, le navi troppo pesanti erano tenute per legge ad alleggerire il carico prima di entrare in laguna.

Se al posto di quei mercanti ci fossero stati dei bottegai, la venezia che conosciamo non esisterebbe nemmeno. I mercanti sapevano fare “sistema”, consapevoli che il buon funzionamento della cosa pubblica crea le condizioni migliori per l’arricchimento individuale. i bottegai guardano solo ai loro interessi contingenti di bottega, e i risultati si vedono.

Potremmo essere un’isola di eccellenza nella mediocrità generale, ma…

View original post 222 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Venezia e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a MARCO GASPARINETTI. RIFLESSIONI DI UN VENEZIANO ILLUMINATO

  1. Luan ha detto:

    Ciao. Ci conosciamo? Grazie per il ribloggo. Lucio Angelini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...