Gianni Berengo Gardin ai Tre Oci

Campo S. Margherita, 1958

Una delle poche buone notizie del 2012 per Venezia è stata l’apertura della Casa dei Tre Oci, una specie di Palazzo Ducale in sedicesimo che il pittore Mario De Maria costruì per sé nell’isola della Giudecca all’inizio del Novecento. Acquisito dalla Fondazione di Venezia, il palazzo restaurato è diventato la sede di un centro che si occupa di fotografia e organizza mostre e workshop, conserva due importanti raccolte fotografiche e una biblioteca specializzata.
La mostra dedicata a Gianni Berengo Gardin è la seconda grande manifestazione ospitata nella galleria dopo quella su Elliott Erwitt organizzata la scorsa primavera. Visitandola oggi non potevo fare a meno di ricordare l’eterna raccomandazione di Italo Zannier, nume tutelare degli storici della fotografia: leggete l’immagine, la fotografia è l’immagine, non l’oggetto che raffigura. Visto da questa prospettiva il lavoro di Berengo Gardin acquista una potenza e una qualità formale impressionanti, francamente inaspettati per un fotografo così impegnato, come lui, nel riprendere con atteggiamento giornalistico la vita quotidiana di Venezia, Parigi o di mille altri angoli del mondo.
Centotrenta stampe rigorosamente “vere”, nel senso di realizzate col metodo tradizionale dai negativi originali, riempiono le sale dei tre piani della galleria. La mostra è strepitosamente bella e vale il viaggio.
Fino al 12 maggio, il tempo per organizzare una gita c’è.

berengo_gardin_venezia_3

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Mostre e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Gianni Berengo Gardin ai Tre Oci

  1. cacioman ha detto:

    Un gigante tutto italiano: leggerezza, forza, eleganza.
    Quasi quasi provo a farci un salto.

  2. maria ha detto:

    Grazie mille per la segnalazione (ora che lo so, non posso non andarci!)

  3. mosco ha detto:

    ‘petime che rivo!

  4. Anifares ha detto:

    La mostra vale tanto come vale il palazzo e come vale la Giudecca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...