Vuoto pneumatico e autostima a mille

Ci sono persone che fanno della faccia tosta e della pienezza di sé una regola di vita. Poggiassero, faccia tosta e pienezza di sé, su una solida base che potrebbe al limite motivarle, uno porterebbe anche pazienza; al contrario, però, succede che esse si sviluppano quasi sempre su sconfortanti pochezze umane, culturali e professionali. Atteggiati a padroni del mondo, questi soggetti sono in genere squallide e ignoranti nullità, venditori di fumo che guastano tutto quello cui mettono mano.
Se il mondo andasse come dovrebbe andare, persone come queste – immediatamente sbugiardabili da chiunque abbia un q.i. superiore a quello di una lumaca – verrebbero trattate a risate in faccia e calci nel culo. Siccome invece il mondo non va così, succede che soprattutto in certe sacche nelle quali l’unico principio che conta è quello della spartizione di favori e di quote di potere, queste angurie semoventi vengono sì immediatamente riconosciute e abbondantemente prese per il culo ma solo dietro le spalle e alla fine lasciate al loro posto a far carriera, a far danni e a rompere i maroni altrui. Perché non sia mai detto che con uno sgarbo oggi uno corre il rischio di perdere un ipotetico appoggio domani.
Chiamarsi fuori da questi meccanismi, chiudersi una porta alle spalle quando si esce all’aria aperta ed essere consapevoli che fuori di lì c’è il mondo vero, aiuta. Per questo, cara ameba che crede di disporre – con una sagacia di cui tu sola sei convinta – del sottoscritto e di molti altri come si dispone di un cacciavite o di un apriscatole, puoi stare tranquilla che anche se ti muovessi circonfusa nella gloria dell’accompagnamento di tutti i tromboni dei Berliner Philharmoniker continuerei a vederti solo per quello che veramente sei: un piccolo, insulso stronzo fumante.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Boh?, Il paese dei polli. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Vuoto pneumatico e autostima a mille

  1. cacioman ha detto:

    Quando ce vo’, ce vo’ !

  2. marcoboh ha detto:

    anfatti!

  3. sandra ha detto:

    ben detto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...