Il terremoto in laguna

Anche Venezia ha avuto, seppur minimi rispetto a quello che è successo altrove, i suoi danni dalle scosse di ieri. Quella delle 9 ha buttato giù dal suo pilastro la statua di destra all’ingresso dei Giardini Papadopoli, proprio dietro a Piazzale Roma. Il rischio non è stato da poco: quei cancelli sono trafficatissimi perché l’ingresso è uno dei passaggi principali per chi arriva dalla terraferma e va verso il centro. Oltretutto proprio sotto al pilastro è addossato un chiosco di souvenir e il venditore staziona sempre proprio nel punto dove la statua è caduta e si è fracassata.
Di sicuro ci saranno stati in città altri danni più o meno gravi a volte e stucchi. Ieri sera a lezione di tedesco guardavo l’affresco sopra alle nostre teste e quella lunga crepa che attraversa tutto il soffitto, sarà la psicosi del terremoto ma io giurerei di non averla mai vista.
E’ stata una strana esperienza: vengo da una zona sismica e alle scosse sono abituato, ma il terremoto così forte come ieri mattina non l’ho mai sentito, nè mi è mai capitato, come ieri, di scappare fuori o di vedere, in giro per la città, danni reali. Non posso nemmeno immaginare cosa abbia provato, e continui a provare, chi lo sta vivendo in maniera molto più diretta di noi qua in laguna.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Venezia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Il terremoto in laguna

  1. Tra gli altri danni, anche qui a Modena è successa una cosa analoga: con la scossa delle 9 è caduta una grossa palla di pietra decorativa dal cornicione di una chiesa in centro lungo la Via Emilia, ovviamente zona di gran passeggio. A schivato di poco due studentesse, poi è rotolata per un bel pezzo e stava per andare a sfondare la vetrina di una farmacia, ma una vigilessa, con l’aiuto di un passante, l’ha deviata.

  2. marcoboh ha detto:

    sicuramente l’americana del post precedente penserà che è proprio strano un terremoto in una città sull’acqua…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...