Niente paura

Ci sono finito per puro caso. Con questa pessima mania che hanno preso le sale di qua, di dare più film nello stesso giorno, quello che vorresti vedere non è mai all’ora in cui saresti pronto a vederlo, per cui capita di finire a veder cose per le quali non ti saresti nemmeno mosso da casa.
Questa volta mi è andata bene. Il timore di essere sottoposto a un’ora e mezza di canzoni a volume assordante (insomma, chi legge questo blog e quello della stanza a fianco sa che sono per un altro genere di musica) si è rivelato ingiustificato. Niente paura è un film sull’Italia di oggi e di ieri, vista attraverso filmati di repertorio e interviste nelle quali personaggi noti (Stefano Rodotà, Margherita Hack, Beppino Englaro, Carlo Verdone, Luciana Castellina) si alternano ad altri del tutto sconosciuti. Qui si trova una scheda molto più esaustiva sul suo contenuto.
Fra tante, la battuta che più ricordo è quella di Paolo Rossi (l’attore): eravamo un popolo, ci hanno trasformato in un pubblico. Ci arrabbiamo, ci indigniamo, facciamo fuoco e fiamme; poi spegniamo la tv e andiamo a letto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Libri, dischi, film e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Niente paura

  1. marcoboh ha detto:

    noi invece volevamo andare a vedere l’urlo. poi lo facevano solo in un cinema, per di più scomodissimo da raggiungere, e siamo andati all’apple store 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...