Ashes

– Siora madre.
– Fia mia.
– Debotto xè fenio carneval.
– Cossa diseu, che bei spassi che avemo abuo?
– De diana! gnanca una strassa de commedia no avemo visto.

Non so se voi che vivete nel mondo normale vi siete accorti che è passato carnevale. Qui a bottegopoli ce ne siamo accorti, eccome, nonostante la crisi. 150.000 cristi domenica scorsa, in cerca di non si sa cosa, hanno talmente intasato la città che per tre ore si è dovuto chiudere il ponte della Libertà, il nostro cordone ombelicale con la terraferma. Da domani, se dio vuole, quaresima e penitenza, capi chini, digiuni e meaculpa.
Ma prima di chiudere i miei modesti e morigeratissimi bagordi, mi resta un’incombenza. Devo assegnare

la coppa. Vince il gran premio Winckelmann per la migliore frittola del 2010 la pasticceria Rizzardini, venendo da San Polo subito dopo il sottoportego prima di campiello dei meloni. Morbide, profumate, cotte al punto giusto, con l’uvetta e coi pinoli. Perfette, solo per voi aspetterò con un filo d’ansia il carnevale 2011.

Evito naturalmente di offendere la vostra cultura rivelando la fonte, notissima, della citazione in apertura.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Venezia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

26 risposte a Ashes

  1. marcoboh ha detto:

    per cui, la fonte non la rivelo nemmeno io.
    quanto alla coppa… chi osserverà la quaresima non è interessato (a differenza del sottoscritto) a quella sopra raffigurata: ma siamo tutti interessatissimi a quelle che l’hanno meritata, ossia quelle della pasticceria ramazzini, “venendo da san polo subito dopo il sottoportego prima di campiello dei meloni”.
    l’anno prossimo appuntamento lì davanti.

  2. marcoboh ha detto:

    (neanche a copiare sono più capace: RIZZARDINI!)

  3. Gan ha detto:

    Citazione per citazione:
    “Addio coppes orgenti dal lardo, ed elevate al cielo
    braciole inuguali
    note a chi è cresciuto tra voi
    e impresse nella sua mente
    non meno che l’aspetto de’ suoi familiari
    salami, de’ quali si distingue il profumo
    come il suono delle voci domestiche,
    pancette sparse e biancheggianti sul pendìo
    come branchi di pecore pascenti, addio!
    Quanto è tristo il passo di chi
    cresciuto con voi
    se ne allontana!

    ( Ma poi la spiego, giuro)

  4. Rosa ha detto:

    Tra frittole e coppa non so che scegliere 😀
    Comunque il ritrovo da Rizzardini l’anno prossimo si potrebbe proprio organizzare, no?!

    • winckelmann ha detto:

      Riusciamo a strappar via Gan dalle sue vigne e Marcoboh dai suoi tram? Prima frittola-tour e poi tutti a palazzo ducale a render omaggio al sindachino. Eh?

      • Rosa ha detto:

        Oddio, speriamo che non ci sia il sindachino…
        Comunque ragazzo mio, per l’impresa hai la mia completa collaborazione 🙂
        Già ci sono (quasi) riuscita una volta, non vedo l’ora di fare il bis, completo stavolta!!

  5. Isidoro ha detto:

    Dio mio, è finito Carnevale! Quest’anno non mi sono nemmeno accorto che era cominciato…..

  6. Claudio ha detto:

    Non essendo veneziano e assai più versato per i dialetti nord-occidentali che per quelli nord-orientali, questo incipit me lo ricordavo leggermente diverso: “Tuto de boto se finio carnaval”. Ma le frittole me le ricordo molto bene.

    • winckelmann ha detto:

      Trascritta dal tomo settimo dell’edizione Zatta, con approvazione, e privilegio, Venezia 1789. Originale, naturalmente, no anastatica. Ma per chi mi prendete? Mi no so, sa…

  7. Gan ha detto:

    Io per me faccio un voto: se un altr’anno sarò ancora qui, l’ultima Domenica di Carnevale la passerò a Venezia a caccia di fritole e di ombre.
    Pregasi prendere nota.

  8. Gan ha detto:

    Ah ma io credevo bisognasse per forza festeggiare il Carnevale nei suoi tempi canonici! Ok, mi adeguo. E pensare che stavo già progettando il costume… 😦

    • winckelmann ha detto:

      Tutto mi tocca insegnarvi. Il tempo di Carnevale comincia dopo Natale. Infatti, quando il mondo era ancora civile le stagioni di carnevale a teatro iniziavano il 26 dicembre. Solitamente le frittole compaiono con l’anno nuovo. Non che ci debba essere bisogno di aspettare le frittole per decidersi a visitare queste spoglie barene…

  9. Gan ha detto:

    Ok, le frittole le troviamo, e va bene. Le ombre pure, e va altrettanto bene. Ma i frittoloni in maschera?

  10. Claudio C. ha detto:

    Winkelman, che ne dici, se Gan vuole vedere a tutti i costi delle maschere, lo mandiamo a Milano, alla depandance del carnevale: trova più costumi là (e anche il frittolone che lo indossa) che a Venezia il materdì grasso….

  11. Gan ha detto:

    No Claudio C. non dargli retta; parliamone seriamente, che io non sono nemmeno sposato! 😉

  12. marcoboh ha detto:

    insomma, dato che le frittole (con una due ti? di sicuro si pronuncia con una) si trovano già dai primi di gennaio, e dato anche che il carnevale veneziano è meglio evitarlo (intendo, la settimana del troppo pieno), un fine settimana adeguato si troverà.
    ma il carnevale non incomincia il sette gennaio? almeno a roma è così… per quelli che ancora lo sanno.

    • winckelmann ha detto:

      boh? Per le t di frittole, preferisco la doppia perchè scrivendo in italiano la derivazione da fritto, frittella etc. è evidente. Ovviamente in dialetto la t è una, ma allora bisognerebbe dire fritoe.

  13. marcoboh ha detto:

    sì, magari con la elle barrata come in polacco, e come ho visto scritto a volte da codeste parti.

  14. Gan ha detto:

    No, vabbè, ma allora lo fate apposta, lo fate! Voglio sapere tutto, del fritolon; tutto, capito? Sapere, e anche vedere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...