Pasta e…


Leggo nella biografia scritta da Charles Neilson Gattey che Luisa Tetrazzini prima di ogni recita si faceva fuori una porzione king size di tagliatelle e uno o due bicchieri di vino rosso. Donna di carattere e di esuberanti appetiti, non paga dei mariti e degli amanti coi quali, con o senza la benedizione del cielo, conviveva, non entrava serena sul palcoscenico se non aveva potuto godere dei convincenti argomenti di volonterosi melomani che gli impresari gentilmente le facevano trovare in camerino.
Saranno state le tagliatelle, saranno stati gli argomenti, la Tetrazzini entrava in scena e buttava giù i teatri. Altri tempi, altre dive…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Opera, teatro, danza e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...